+39 328 8480149 info@alicemente.it

3445339_thumbnail

Qualche giorno fa sono stata gentilmente ricevuta dal sindaco di Fumane, un piccolo comune veronese di circa 4.000 abitanti.

Lui si chiama Bonazzi Giuseppe, una persona dall’aspetto semplice, gli occhi dolci, la mente attenta e illuminata. Per tutta la durata dell’incontro abbiamo parlato quasi esclusivamente in dialetto veronese (espressione di cultura ed elevato senso di appartenenza), ma la cosa più strana è che sono uscita da quell’appuntamento totalmente disorientata, nonostante la partenza non fosse stata delle più entusiasmanti.

Il signor Bonazzi Giuseppe mi ha risvegliato un entusiasmo ed un orgoglio italiano che avevo momentaneamente allontanato dai miei pensieri. Con la sua semplicità verbale, abbiamo toccato discorsi dall’illuminotecnica stradale, alla chimica, dalla filosofia alla politica ambientale, dalla natura dell’essere umano alla fisica quantistica, dall’astronomia alla discussione tra essere ed interpretazione, al coinvolgimento delle scuole. Con un disegno ha confermato una mia percezione, con una stretta di mano mi ha ridato speranza e fiducia.

Peccato che non ci siano persone come lui a governare il nostro Paese…

Ma i suoi figli sono ingegneri attenti e, nonostante siano all’estero a lavorare, sono certa semineranno qualcosa di buono. Il “nostro” genio non sparirà.

Ogni tanto, incontrare persone di questo tipo, mi dà una grande forza spirituale. E per quello che posso, cerco di assorbire il più possibile. Questi sono i Saggi da Tramandare, non Rottamare.

QUI SI PARLA DI ETICA ED ONESTA’ INTELLETTUALE: FORZA BONAZZI.