+39 328 8480149 info@alicemente.it

OBIETTIVI

Obiettivo del laboratorio è fornire alle donne una consapevolezza diversa dell’universo maschile. Da un'” inchiesta” giornalistica creativa condotta da Elisa Rosignoli, infatti, andremo a comprendere come un campione rappresentativo di uomini si relaziona con alcune tematiche personali e professionali che la donna affronta tendenzialmente in modo diverso.

A CHI E' RIVOLTO

Tutte le donne che vorrebbero comprendere come relazionarsi con i propri compagni, mariti, futuri compagni in maniera virtuosa e costruttiva. Tutte le donne che hanno necessità di una vita relazionale più complice per affrontare le sfide di un futuro lavorativo sempre più incerto e basato su canoni lavorativi e personali diversi dalle dinamiche del passato.

?

PROGRAMMA

  • 14.00 presentazione e scenario di partenza;
  • 14.30: ALLO SPECCHIO: A tu per tu con l’universo maschile. Condivisione dei risultati delle interviste – a cuore e menta aperta – fatte ad un campione rappresentativo di uomini (età 40-58) che hanno accettato il Gioco “La potenza delle Parole” e che hanno letteralmente dischiuso concetti e sentimenti tendenzialmente mai condivisi con le proprie compagne di vita. Conduce Elisa Rosignoli, giornalista;
  • 15.30: dibattito aperto e condivisione delle impressioni. Lavoro di gruppo;
  • 16.30: GIOCO CREATIVO: 10 opportunità per lavorare autonomamente sul significato emotivo individuale delle stesse tematiche proposte agli intervistati. Lavoro in autonomia; 
  • 17.30: Condivisione dei punti di vista e dei significati emersi. Conduce Alice Manganotti;
  • 18.30: L’equilibrio di vita come esigenza necessaria in un mondo in costante evoluzione. Opportunità di miglioramento prioritarie. Obiettivi su cui lavorare da qui a 3 mesi. Lavoro in autonomia + compiti a casa. 
  • 19:00: Chiusura Lavori.

E’ necessario che ogni partecipante si porti un vocabolario CARTACEO.

 

UNA PREMESSA

Le 6 differenze tra il cervello di un uomo

e quello di una donna

di Giuliana Caccia A. [tratto da: Aleteia]

“Più del 99% del codice genetico degli uomini e delle donne è esattamente lo stesso. Tra 30.000 geni che ci sono nel genoma umano, la variazione di meno dell’1% tra i due sessi risulta esigua. Questa differenza di percentuale, tuttavia, influisce su qualsiasi piccola cellula del nostro corpo, dai nevi che registrano piacere e sofferenza ai neuroni che trasmettono percezione, pensieri, sentimenti ed emozioni”. Si tratta di una realtà verificata da vari studi neuroscientifici: ogni cellula di un uomo è assolutamente maschile, e ogni cellula di una donna è assolutamente femminile.

Questa differenza si riflette anche nel cervello. Pur essendo identici per più del 99%, le aree e i circuiti neuronali del cervello coinvolti nella risoluzione di problemi e conflitti, nel processamento del linguaggio e nel modo di affrontare lo stress sono diversi.

“In particolare, il cervello femminile:

a) ha l’11% in più di neuroni rispetto a quello maschile nelle aree del linguaggio e dell’ascolto,

b) presenta zone collegate alle emozioni e alla memoria, situate nell’ippocampo, più grandi che negli uomini, e

c) ha meno circuiti neuronali nell’amigdala, zona del cervello in cui si attivano le risposte di fronte al pericolo o si generano i comportamenti aggressivi”.

“Gli uomini:

a) utilizzano le zone più analitiche del cervello per prendere decisioni, mentre le donne si basano più sulla parte emotiva,

b) la zona del cervello in cui si genera l’ansia è quattro volte inferiore negli uomini”.

Di fronte a queste prove scientifiche, come si manifestano queste distinzioni neurobiologiche a livello di condotta? Esistono, allora, un modo maschile e un modo femminile di comunicare? Le esperienze vitali risentono di queste differenze?Diversi ma complementari La costituzione neurologica e biologica esercita un’influenza notevole sulla condotta della persona. Come abbiamo visto, essere uomo o essere donna implica il fatto di avere una costituzione diversa e una serie di atteggiamenti distinti che variano anche in base all’età di ogni individuo. Agli effetti di questo articolo, ci concentreremo su alcune condotte della vita adulta che possono influire sulla costruzione o distruzione di un rapporto amoroso. È superfluo dire che, come in molte categorizzazioni di questo tipo, nella realtà non troviamo mai “estremi puri” e ci saranno non poche eccezioni.

  1. Emozioni vs. Obiettivi

Le donne funzionano più attraverso le emozioni. Per questo, “stare bene” con le persone che amano è di fondamentale importanza per la loro felicità. Una donna, ad esempio, non può godersi la giornata se ha discusso con il fidanzato o con la madre. Se a questo si unisce la sua capacità di ricordare dettagli anche minimi, le conseguenze di un brutto momento sono più gravi. Non starà tranquilla fin quando il problema non è risolto. Gli uomini, invece, sono meno emotivi e si concentrano di più sugli obiettivi, sul raggiungere le proprie mete.

  1. Processo vs. Meta

Visto che le donne sono più emotive, si godono più il cammino che il successo dell’obiettivo raggiunto. Per loro la metà non è l’aspetto più importante. Come abbiamo detto, invece, gli uomini concentrano le proprie aspettative sul raggiungere quello che si sono proposti. Per questo è più comune vedere una donna che passeggia in un centro commerciale guardando i negozi senza seguire una direzione definita che un uomo, che piuttosto andrà diretto al luogo in cui comprare ciò di cui ha bisogno e tornerà con la stessa rapidità. Per la donna, arrivare non è tanto o più importante quanto godersi il processo.

  1. Apprensione vs. Distacco

È una differenza importante a livello di condotta. Alle donne, essendo più emotive, costa staccarsi dalle cose. Per questo, ad esempio, per loro è molto più difficile riprendere la vita lavorativa dopo essere diventate madri. Lasciare a casa il proprio bambino può diventare il castigo peggiore, e ovviamente una volta che sono in ufficio penseranno sempre a tutto ciò che hanno lasciato a casa. Gli uomini, invece, possono andare in ufficio e scollegare il “chip” di casa senza il minimo senso di colpa, perché il cervello dell’uomo funziona più come una serie di compartimenti separati tra loro, ordinati in modo schematico.Per questo, quando si trova nel compartimento “lavoro” non è in quello “fidanzata”, e sempre per questo può sembrare che non ne senta la mancanza durante le ore lavorative. La donna, invece, essendo meno capace di staccarsi da ciò che accade intorno a lei, tiene con sé tutto, per tutto il tempo. Ad esempio, per lei è molto più difficile stare davanti alla televisione e addormentarsi facendo zapping. L’uomo riesce a dormire profondamente anche se la casa sta andando a fuoco. È perché in quell’istante è nel compartimento “relax”, e il suo obiettivo è quello.

  1. La donna polipo

Da quanto detto si può dedurre perché le donne possono fare mille cose allo stesso tempo e con grande abilità. Immaginate la mamma di quattro figli capace di concentrarsi solo su una cosa alla volta? Agli uomini, visto che cercano l’obiettivo e pensano in modo separato, costa di più dipendere allo stesso tempo dalla cucina, dai bambini, dal telefono e dalla lavatrice. È una dimostrazione del fatto che la donna è superiore? No. Sono modi diversi di essere. Se a questa capacità multifocale uniamo il punto precedente – l’apprensione –, possiamo allora comprendere il motivo per il quale le donne sono sempre più stanche e credono che se le cose non le fanno loro non potrà farle nessun altro (o nessun altro le farà bene come loro). La loro capacità di delegare è minore, per cui lo stress è maggiore.

  1. Parole vs. Silenzio (3)

Il modo più efficace perché una donna risolva un conflitto è parlare. Per questo va a prendere un caffè con un’amica per ore, o può raccontare la stessa storia varie volte a persone diverse, o può stare incollata al telefono o alla chat per un tempo infinito, cosa che gli uomini in genere fanno solo per arrivare ad accordi concreti. Mentre la donna parla, categorizza i problemi e sorgono le soluzioni.L’uomo, invece, parla solo quando ha già risolto il conflitto, quando si sa già se ha avuto successo o meno. Per questo non deve sorprendere che l’uomo, quando si trova in un momento di notevole stress per qualche problema, possa rispondere “Niente” quando gli si chiede cosa succede. Avere chiaro questo aspetto è molto importante in un rapporto di coppia, perché alle donne, non avendo la capacità di delegare, costa molto non sentirsi ferite o arbitrariamente escluse dalla vita del partner quando non racconta cosa gli sta succedendo e non considera la loro opinione nel processo di risoluzione dei conflitti. Ma non è così. È meglio non insistere e aspettare che l’uomo sia disposto a parlare.Un elemento importante: la donna vuole essere accolta quando parla dei suoi problemi e non mira ad ascoltare soluzioni. Se consideriamo che l’uomo è più obiettivo e più diretto nella risoluzione di conflitti, le possibilità che resti in silenzio senza offrire la grande risposta è quasi nulla, e lì può iniziare un conflitto. Gli uomini devono capire che se una donna ha un problema cerca compagnia e comprensione, non la solitudine come farebbero loro in una circostanza simile, e men che meno che si risolva il loro problema. Se per caso l’uomo ha dimenticato questo piccolo dettaglio e gli è “sfuggita” la soluzione, un buon consiglio è iniziare a correre…

  1. Tempo libero

Come abbiamo detto, alle donne costa di più lasciar andare, delegare. Per questo, è più complicato per loro prendersi del tempo libero senza sentirsi in colpa o senza preoccuparsi di quello che non stanno facendo per rilassarsi. Agli uomini succede l’esatto contrario. Un uomo può dormire placidamente mentre i suoi figli giocano e non succede niente… fin quando la donna non si infastidisce perché le sembra ingiusto che lui possa essere capace di rilassarsi in quel modo senza che gli importi di altro.È importante che le donne imparino a cercare un tempo per riposare, per stare con le amiche, per andare a fare una passeggiata, senza stressarsi per tutto ciò che può accadere durante la loro assenza. A questo riguardo, un contributo importante del partner è esortarla a farlo e dirle che andrà tutto bene. La donna ha bisogno di essere aiutata a non sentirsi in colpa quando si prende un momento per sé, di modo che riesca davvero a distendersi e a tornare a casa più rilassata di quando è uscita.Come abbiamo visto in modo succinto, le differenze tra uomini e donne sono molte. Alcune influiscono più di altre sul modo di portare avanti un rapporto, ma conoscere entrambi i modi di affrontare la realtà offre spunti per arricchire l’incontro e cercare vie complementari anziché conflittuali.

Non possiamo tuttavia essere deterministi al momento di integrare queste differenze. Anche se l’aspetto biologico è importante, non bisogna dimenticare il ruolo giocato dalla ragione e dalla volontà in questo cammino di miglioramento. “Il cervello non è altro che una macchina di apprendimento dotata di talento. Non c’è nulla che sia fissato in modo assoluto. La biologia influisce in modo potente, ma non incatena la nostra realtà. Possiamo alterare questa realtà e usare la nostra intelligenza e determinazione per lodare o cambiare, quando risulti necessario, gli effetti degli ormoni sessuali nella struttura del cervello, nel comportamento, nella realtà, nella creatività e nel destino”. Al di là di imparare a comunicare, è fondamentale che questo dialogo tra due persone sia onesto. Oltre alle parole importano i gesti e i modi gentili. Se si riesce a inserire questi ingredienti, il rapporto di coppia maturerà sicuramente e si avranno gli spazi che favoriscono l’incontro e la comunione.

INFORMAZIONI IMPORTANTI

Quando

Sabato 6 maggio 2017 dalle ore 14.00 alle ore 19.00.

    Dove

    Agriturismo Monte Vento, Località Monte Vento 9, 37067 valeggio sul Mincio (VR).

     

    Questionario conoscitivo

    Il futuro si costruisce attraverso il presente. Ma per capire il presente dobbiamo comprendere dove siamo e in che direzione vogliamo andare.Il  questionario è funzionale a comprendere le esigenze del gruppo.

    Modalità di lavoro

    La giornata è così strutturata:

    – momento di condivisione;

    – momento creativo con tutto il gruppo di lavoro;

    – momento didattico.

     

     

    COSTA SOLO 65€

    TECNICHE DI LAVORO

    • Condivisione 80% 80%
    • Didattica Frontale 30% 30%
    • Esperienziale 100% 100%
    • Crescita Personale di relazione 90% 90%

    COSA TI LASCEREMO CONCRETAMENTE

    Nuove opportunità di miglioramento

    Per generare nuove soluzioni relazionali dobbiamo installare nuovi abitudini di comportamento. Il linguaggio ci apre una grande opportunità. Lavorare su uno o più obiettivi è necessario se vogliamo migliorare i nostri rapporti relazionali.

      Una consapevolezza concreta

      La parole sono in grado di creare o distruggere. Saper padroneggiare alcuni termini piuttosto che altri determina reazioni virtuose o diverse dalle nostre aspettative. Avere la consapevolezza di cosa vogliamo generare con le parole è un dovere. Un diritto, una responsabilità.

      Un'esperienza collettiva

      E’ ormai consolidato e comprovato che l’energia che deriva da un gruppo è generatrice di una forza maggiore rispetto alla singola iniziativa dell’individuo. Il mio intento è portare le persone da un EGO-SYSTEM ad un ECO-SYSTEM [Cit. Otto Sharmer], poichè solo in questo modo potremo lavorare collettivamente per un mondo migliore. E tu da che parte stai?

      CONDUCONO

      DEI LABORATORI PRECEDENTI…

      La mia partecipazione a questo corso è stata non solo una felice intuizione, ma anche una sorpresa, in quanto siete letteralmente riuscite a stupirmi. Le dinamiche relazionali con il gruppo ed il singolo si sono rivelate fin dall’inizio uniche e stimolanti. La parte delle costellazioni familiari è stata ben oltre ogni mia aspettativa, sia per la conduzione sensibile e partecipata di Lisa che per l’esperienza in sé, emozionante e intensa. Quando ho scelto il corso mi aspettavo un assetto più accademico e formale, slide e tante nozioni snocciolate di cui prendere appunti. Invece si è rivelato da subito un lavoro pratico, con un approccio professionale che richiede impegno immediato e rielaborazione post-corso. Ascoltare le altre donne, immedesimarsi, rispecchiarsi è una “palestra” psicologica che da un valore aggiunto ad un corso di per sé stimolante e diverso da tante proposte che il mercato offre. Avete gettato un seme prezioso, vi abbraccio con gioia, Elena.

      Elena Costalonga

      Percorsi di Benessere per la Persona, La rosa del Benessere

      Alice mi ha aiutato a trovare gli strumenti giusti per concretizzare il mio sogno. Partendo da basi solide e realistiche può aiutare davvero a realizzare il progetto dei tuoi sogni. Lei è una professionista gentile, come si definisce lei, e molto disponibile. Personalmente la ammiro molto. Spero davvero di riuscire a concretizzare questo progetto che mi appassiona e poter essere una mamma-lavoratrice soddisfatta di ciò che faccio nella vita.

      Roberta Zingale

      Il corso di Alice sarà davvero un’esperienza difficile da dimenticare: è stata in grado di creare e gestire una grande energia tra tutte noi partecipanti. Sapendoci guidare nella messa a fuoco e nel guardare con più chiarezza a quali siano i nostri reali obbiettivi e, soprattutto, da quale parte iniziare per poterli raggiungere. Quindi non solo teoria, ma tanti strumenti utili per cominciare a realizzare concretamente certi ‘sogni nel cassetto’. Un’esperienza arricchente non solo dal punto di vista tecnico, ma anche e soprattutto umano e di stimolo e crescita personale.

      Roberta Verdelli

      Blogger , "Mamme in Fuga"

      Un’esperienza davvero unica che, grazie alla combinazione mind/no mind, mi ha aiutata a fare chiarezza nel percorso da intraprendere per realizzare il mio progetto. Grande professionalità e disponibilità da parte delle due relatrice che mi hanno fornito degli strumenti importanti per iniziare a cambiare sia la mia vita lavorativa sia il modo di affrontare e accogliere la vita di tutti i giorni.

      Lorena Pasini

      La forza dei corsi di Alicemente è Alice, una donna positiva, preparata, credibile e capace di trasmettere molta energia. 

      Barbara Menichetti

      Se cercate energia ed ispirazione per trasformare i vostri sogni in progetti e strumenti per realizzare i vostri progetti questo laboratorio fa per voi!

      L.V.

      E’ stata una giornata ricchissima di sensazioni nuove, forti e dirompenti , che hanno aperto la strada verso nuovi orizzonti.

      S.Z.

      L’esperienza delle Costellazioni Familiari mi ha permesso di guardare, SENZA GIUDIZIO, qual è l’eredità psicologica che ho ricevuto dai miei avi. Il gruppo, nelle Costellazioni Familiari, è una straordinaria risorsa che mi ha permesso di conoscere meglio me stessa attraverso l’incontro con l’Altro. Lisa conduce i gruppi con una leggerezza aerea ma sicura e concentrata, si muove tra le emozioni con una forza delicata.

      Elena Spila

      Gestalt Therapist

      Ho trovato un bellissimo gruppo di persone. Condividere la mia esperienza mi ha aiutata a sentirmi meno sola..meno ” diversa “. Devo trovare la mia strada e so che c’è…. questo anche grazie a voi…Alice e Liza.

      C.S.

      Sabato per me è stata una giornata intensa e ricca di emozioni. Ho appreso nuove conoscenze grazie ad Alice, che sto metabolizzando per poter “ricominciare a sognare”. Purtroppo avevo dimenticato quanta gioia porta il sogno (anche se da piccola lo facevo ogni giorno). Anche il lavoro con Liza è stato molto intenso e profondo. Non da meno la conoscenza di altre donne fantastiche, ognuna delle quali mi ha portato un insegnamento di vita. A fine giornata nel momento di condivisione per me è stato toccante notare il sorriso di alcune di noi quando invece la mattina erano arrivate con lo sguardo triste e smarrito. Ringrazio tu, Liza e tutte le donne che hanno partecipato. Grazie di cuore.

      Chiara P.

      Potenziale Creativa, illustratrice di fumetti e favole

      Ho frequentato uno dei laboratori dove mi sono trovata molto bene, ne sono uscita un pó frastornata ma ha confermato quello che già immaginavo cioé che per intraprendere un’attività un minimo di linee guida bisogna averle e non lasciare tutto al caso. Mi sono sentita di aver davanti una persona affidabile, competente, disponibile, gentile e determinata.

      C.M.

      Alice è un’ottima professionista con cui lavorare. La passione e la grande determinazione che manifesta nel suo lavoro, riesce facilmente a trasmetterlo agli altri. Per me si è dimostrata una persona affidabile, competente, entusiasta e un vero e proprio modello da seguire. Grazie al suo background professionale è riuscita ad aprirmi gli occhi su molte tematiche legate all’attività imprenditoriale vera e propria. Tematiche che potrò facilmente mettere in pratica per permettere alla mia attività di fare un incredibile salto di qualità.

      Martina De Nardi

      Linkedin Trainer, Influencer , Martina De Nardi

      Con Alice mi sono trovata benissimo sotto tutti gli aspetti, i principali sono stati la professionalità, la velocità di risposta e reazione a tutte le mie richieste, dinamicità e flessibilità, precisione e chiarezza nelle informazioni riportate e nei risultati. Inoltre una importante empatia che portano ad una serenità di collaborazione.

      Sabrina Morami

      Imprenditrice, Wine Maker , Morami

      Alice è molto aperta e ascolta con attenzione le esigenze delle persone. Massima disponibilità a risolvere i problemi e a trovare la strategia vincente. Ottima persona, solare e propositiva.

      Daniela Gasparini

      Titolare Cristalli di Sale , Cristalli di Sale

      …Semplicemente che in Alice trovo la coerenza tra quello che dice e quello che esprime. Dolcezza, esattamente come quella che vuole proporre come “modello di business” di noi donne…in un mondo tutt’altro che dolce ed equilibrato. Mi è piaciuto il gruppo, il target (le donne) […] Tutte storie “umane”,  nessun “superman” […] Gli esercizi / lavoro che ci hai fatto fare mi hanno dato chiarezza e risposte. Il gesto che ho apprezzato tantissimo è che non hai lasciato “i tuoi casi critici” a se stessi […] È facile guidare chi sa già cosa fare. Tutt’un altra cosa è far navigare chi si è perso e manco ti sa dire dove è […] Infine,il tuo seminario è stato un nuovo test dove ho potuto misurare quanto sono cambiata ed i risultati che ho raggiunto.E forse ho scoperto una cosa in più grazie al lavoro di Liza, cioè attraverso costellazioni familiari […].
      M.D,

      Mamma in cerca di espressione

      Alice non può essere paragonata ad un vulcano di idee, nozioni, emozioni e altro… Alice, nonostante la giovane età, è una “distillatrice”, dove vivono tutte le qualità su descritte, ma che riesce a dosare per quello che in quel momento TU, hai bisogno di sapere e sentirti dire! La sua gioia di vivere e trasmettere è contagiosa e attraente, come la curiosità di scoprire, semmai anche percorrendone alcuni insieme a lei, tutti i mondi che ha esplorato e quelli che vorrà conoscere e proporti perché pensa ti siano utili. Giovane, bella, ben curata, padrona del suo sapere, è bello collaborare con persone così.

      Daniela Annichiarico

      Creatrice di Eventi Emozionanti

      Questo laboratorio mi ha permesso di fare il famoso “punto della situazione” del mio percorso di vita e lavorativo in modo chiaro, conciso e pulito. Come prima esperienza ad un corso di questo tipo mi ritengo totalmente soddisfatta, sia per i contenuti, che per la chiarezza con la quale sono trasmessi, così anche per la scelta di un’ambientazione tranquilla che ha permesso la giusta concentrazione che questo tipo di esperienza richiedeva. E’ sempre un piacere e un privilegio (e anche un sollievo) constatare che esistono ancora nel panorama lavorativo attuale professionisti che non danno tutto per scontato, che alla loro professionalità aggiungono l’attenzione alla persona. Ringrazio le mie compagne di corso e soprattutto ringrazio Alice.

      Claudia Battaglia

      Un momento unico di condivisione che mi ha reso ancora più consapevole delle mie inclinazioni personali. È stato un modo per riscoprire la mia identità e la mia forza.

      M.P.

      …Non sapevo cosa fare della mia vita molto confusa. Poi grazie ai test ed al lavoro di gruppo è emerso forte e chiaro che il mio sogno di fare veterinaria mi era rimasto dentro. Sono tornata a casa parecchio scoraggiata… dico la verità. Poi la svolta….mi sono svegliata ed ho deciso di mettermi in movimento. […] Farò esami e stage nel mondo veterinario….e credo sia un nuovo passo per il mio futuro. Questa esperienza mi hai aiutata a mettermi in cammino. Grazie ancora.

      Chiara

      In cerca di ispirazione

      Il contenuto del laboratorio è innovativo e funzionale. Alice fornisce strumenti e soluzioni concrete, inoltre la modalità di didattica è veramente molto intensa e formativa. Grazie Alice

      M.S.

      Credo che Alice e Liza siano riuscite ad unire in un unico programma due attività che troppo spesso lasciamo separate. Sono riuscite a farci lavorare sulla nostra parte pratica e razionale, e sul lato di ‘ascolto delle nostre idee e della nostra interiorità in un’unica giornata ed è stata grande fonte di ispirazione per tutte le partecipanti! Bravissime!!! Consigliato a chi ha voglia di mettersi in gioco!

      A.B

      La giornata di domenica è stata TANTA ROBA, molto intensa sia per le attività svolte che per le emozioni provate, tant’è che ieri sera avevo un gran mal di testa, cosa che mi succede raramente. Alice è una persona VERA, una professionista empatica della quale ci si può fidare, Lisa è fantastica, viaggia su un livello superiore, indispensabile in un laboratorio di questo tipo per ristabilire l’equilibrio emozionale nel gruppo. Grazie a lei mi si è aperto un mondo che voglio approfondire 🙂 In sintesi, questo laboratorio è stato un ottimo PUNTO DI PARTENZA per cercare le risposte sulla mia identità imprenditoriale e trovare un supporto alle decisioni da prendere. Grazie Alice, Grazie Liza!!

      Michela Burati

      Graphic Designer

      Alice, ragazza concreta e tenace capace di far cambiare il tuo punto di vista sui metodi di lavoro. Con la sua semplicità ti travolge per riprendere lo sprint necessario per rimboccarti le maniche.

      Francesca Bergomi

      Resp. Amministrativa Sedigraf , Sedigraf

      Alice e Liza sono lo Ying e lo Yang di ispirazione e introspezione.

      Marianna Trevisan

      Partecipare al Laboratorio di sabato è stato per me motivo di mettere in discussione ciò che stavo facendo, un modo per “ripartire da zero” e capire quale sia la strada da seguire. Non che ciò che stavo facendo fosse sbagliato, o forse in parte si, ma ora ho più chiari quali sono i punti fondamentali da seguire, come organizzare meglio la mia attività. Ho capito quanto sia importante partire da una precisa organizzazione per poter raggiungere i miei obiettivi.

      Elisa Vangelista

      Wedding Dog Sitter

      Alice è sempre disponibile e molto professionale.Grazie alla sua preparazione nel mondo del marketing e dei social abbiamo potuto comprendere le mille opportunità del mondo web adattandole alle nostre esigenze.

      Palmalisa Zantedeschi

      Imprenditrice, Marmista , Palmalisa Zantedeschi

      Organizzo da due anni i cerchi di Costellazioni Familiari a Villafranca (VR) condotti da Lisa. Lei riesce sempre a stupirmi per il potente senso di intuito che affiora oltre la mente razionale, fatto che è fondamentale in questo spazio di profonda esplorazione, ed impeccabile professionalità. Ogni partecipante si sente a suo agio da subito e riesce dalla prima volta, anche senza la minima conoscenza nel campo del extra sensibile a “cavalcare l’onda” nell’infinito mare del inconscio collettivo. Personalmente posso dire che queste esperienze hanno cambiato profondamente tutta la mia vita, portandomi al nuovo livello di consapevolezza e Libertà.

      Ilona Zulite

      Insegnante di Yoga

      Costa solo 65€

      …SULLA LOCATION

      Saremo ospiti presso l’Agriturismo Monte Vento ubicato nella parte settentrionale del comune di Valeggio sul Mincio (VR). Il luogo è caratterizzato dalla presenza delle colline moreniche poste a sud del lago di Garda; la località è contraddistinta da un paesaggio ondulato e variegato, in cui l’azienda si inserisce perfettamente. L’azienda è anche una fattoria didattica e produce prodotti biologici nel rispetto della Natura. Per maggiori informazioni visitate il sito ☞☞☞ http://www.montevento.com

      Agriturismo Monte Vento

      [object HTMLBodyElement]
      Garanzia Soddisfatte o Rimborsate

      ➦ Se non sarete completamente soddisfatte della giornata che vi offriremo, non esitate a richiederci indietro i vostri soldi. E’ previsto un rimborso del 50%. Preferiamo mantenere una buona relazione piuttosto che avere una cliente scontenta. Approfondiremo in sede privata eventuali aspettative non soddisfatte.