🍀 Era il 2006 quando ho studiato all’Università la “teoria dei giochi” per l’esame di “Economia della Pubblicità”.

🍀 Era il 2008 quando per un altro esame di psicologia cognitiva…la teoria dei giochi ed il concetto dell’Equilibrio di Nash sono tornati alla ribalta attraverso una tematica maggiormente relazionale dall’etichetta “Conflitti e Mediazione”. In questi ultimi mesi, mi ritrovo sempre di più a gestire sia a livello di consulenze aziendali, sia a livello di consulenze individuali questo tipo di mediazione-psicologica-economico-comportamentale. Una pluralità di discipline che si intrecciano con la volontà di ottenere un unico risultato. L’Equilibrio .

🍀 Gli individui e le collettività vanno considerati come SISTEMI IN TENSIONE, il cui comportamento è influenzato dalla totalità di fatti che compongono una data situazione, in un equilibrio quasi stazionario (ovvero un equilibrio che rimane pressoché costante) [Kurt Lewin #PsicologiaSociale].

🍀 Che sia tempo, salute personale, soddisfazione, informazioni, oggetti, servizi, meritocrazia, riconoscimento, denaro, la questione non cambia.

🍀 La negoziazione avviene per mezzo e attraverso un equilibrio tra le parti. Se si raggiunge l’equilibrio. La collettività ne beneficia.

#ConsulenzaAziendale #ConsulenzaAziendale #CrescitaVirtuosa #Equilibrio#MarketingEvoluzionistico #CambiamentoDinamico #NaturaLavoroIntuizione