Mi chiamo Alice Manganotti

Dal 2007 anni mi occupo di marketing strategico aziendale, ma la mia passione è la Ricerca e l’Innovazione a 360°. Sono in costante trasformazione. Ascolto, faccio molte domande, elaboro soluzioni, agisco. Prendo decisioni in modo rapido e oggettivo. Ad ogni nuovo progetto mi entusiasmo.

[…] Cresco in contesti aziendali complessi con dei manager di Accenture. Nel 2011 de-strutturo le mie certezze e mi butto a capofitto nel far crescere le piccole medie imprese italiane.

> VUOI SAPERE SE SONO LA CONSULENTE CHE FA PER TE? <

Leggi la mia dispensa “L’Arte di fare impresa”, 27 pagine di pura passione e 6 casi aziendali, 

fonte di insegnamenti imprenditoriali.  Questa versione è gratuita e puoi scaricarla qui:

Un incontro che mi ha cambiato la vita

Nel 2009, in un contesto aziendale che mi andava strettissimo, ho la fortuna di essere inserita all’interno di un gruppo di lavoro guidato da ANNA ZANARDI.

Con il suo “Coaching Automotivazionale” edito da Franco Angeli nel 2000 e con numerosi precedenti articoli pubblicati su riviste e quotidiani fin dal 1991, è stata la prima autrice italiana a scrivere su tale argomento e fra le pioniere di tale metodologie in Europa. Proviene da una formazione iniziata fin dagli anni ’80 sul Coaching Sistemico presso il Mental Reserach Insitute di Palo Alto.

Anna Zanardi Cappon, Phd è un’esperta di organizzazioni e di change management.

Board Advisor per numerosi consigli di amministrazione, segue come executive coach gli amministratori delegati e i comitati di direzione nei processi decisionali e di allineamento necessari a portare a termine con successo la trasformazione nelle imprese […].

▸ Qui a fianco la vediamo nel 2015 al TEDxMilanoWomen. 

▸ Tutto su di lei al suo sito: www.annazanardi.com

Anna Zanardi - Change Advisor

Anna Zanardi è una figura che mi rimarrà impressa per tutta la vita.

Si forma dapprima in scienze economiche e poi in psicologia presso vari atenei fra cui la Stanford University e la Harvard University. Resta fondamentale la sua esperienza a fianco dei fondatori della Scuola di Palo Alto presso il Mental Research Institute, dove sotto la supervisione diretta di John Weakland e a fianco di Paul Watzlawick e John Fish ha approfondito sia l’esperienza clinica che quella organizzativa.